Da dove viene questo KILLER?

Perché continua a mietere vittime?

In che modo puoi riuscire a fare marameo a questo KILLER N.1 ?

In questo articolo cercherò di dare risposta a queste domande di vita o di morte e di donarti un pratico ed efficace trucchetto che ti farà fare il salto del 200% nelle tue relazioni e nei tuoi progetti

READY?

STEPBACK: ti ricordi quando eri un bambino piccolo?

Se no, pensa semplicemente ad un bambino, anzi a dei bambini!  Ci sei ?

Come sono? Come si comportano nella vita i bambini? Come Esplorano?

I bambini sono come una spirale, che si apre alle infinite possibilità della vita, vedono soluzioni ovunque, dove c’è un interesse vanno ed esplorano…e se hanno un altro interesse ??

Bhe, vanno ed esplorano di nuovo. In un fluire molto molto semplice!

GIOCO DOPO GIOCO ….PERO’ arriva il KILLER N.1 IL PRIMO << NO!!! >>

E DA LI’ INIZIA LA LIETA DISCESA NEL LAGO DELL OBLIO DELLA CREATIVITA’ !

Ehh??!

Tranquillo ora mi spiego!

ESEMPIO del bambino e della pozzanghera:

Un bambino sta camminando con i genitori quando ad un certo punto gli occhi gli si ILLUMINANO d’immenso: ha appena visto una bellissima pozzanghera!!.

E’ subito pronto a lanciarsi in una nuova avventura, piena di colori e gocce d’acqua e con le super nuove scarpe regalate da pochi giorni da mamma e papà!!! Evvai! Felice come una Pasqua, il bambino procede come un eroe verso la pozza d’acqua…QUANDO…

“NO!!!!”

 

Il papà, pensando alla scarpa nuova, gli urla/dice “NO!!”

Così il BAMBINO INCREDULO si sente bloccato verso una cosa per lui del tutto naturale, senza capirne il motivo e il perché.

Così inizia a piangere, inducendo con buone probabilità i genitori ad alterarsi un po’…Non sapendo bene come rispondere i genitori (o, talvolta, non avendone voglia), presi da uno spirito genuino da Mac Donald gli piazzano davanti la soluzione ideale!!!!

 

L’ IPAD TOGLI GUAI / televisione / … hai presente vero?

 

Il tutto per BLOCCARE di nuovo il suo istinto a piangere, quindi per farlo smettere, quindi per farlo finalmente comportare come un BAMBINO ADULTO!

Purtroppo I GENITORI NON SANNO, che queste è l’idea d’oro per obliare, uccidere con gradualità i geni creativi dei loro figli!!!

COSA SUCCEDE NEL FUTURO? 

Ti lascio solo immaginare cosa possa succedere:

IL KILLER N.1 si fa strada dai genitori alla scuola, dalla scuola alla società, dalla società agli amici portando ognuno di noi a diventare:

gli immacolati devoti del “NO!!!!”

E DA BRAVI SAGGI IMPARIAMO A TRAMANDARE LA SAGGEZZA DI GENERAZIONE IN GENERAZIONE!

ESAGERO?: aimè no.

Il germe che uccide la creatività è proprio il ”NO!!!!”

“Allora che si fa’?  SOLO: SI’ padrone??? Eh?”

 

LINEE GUIDA: I NO SI POSSONO DIRE, DIPENDE da

  1. COME: l’ atteggiamento e l’energia con cui si parla;
  2. se ci si SPIEGA: cioè se il nostro no viene motivato da una spiegazione che abbia un senso, che sia chiaro a chi lo si rivolge (se sono dei BAMBINI non gli si può parlare da adulti con linguaggi a loro incomprensibili o con spiegazioni lontane dalla loro immaginazione).

Citando sempre il caso di un bambino prima di dirgli un no secco, sarebbe importante, se teniamo alla sua creatività, capire se è sensato o meno, e quindi se possiamo ad esempio lavare una volta in più le scarpe per regalargli un momento di felicità oppure no.

Mi segui?

 

Sei anche tu una persona abituata a seguire le regole dei ”NO!!!!” ???

Sai discernere quando dire no o dire sì?

Sai quando è il momento di lasciar andare il killer n.1?

Se sì, lo fai?

In che modo?

Raccontami una tua esperienza nei commenti!

 

UNA SOLUZONE ?

Impara a dire “YES AND…” tradotto “Sì e…”.

Questa è la famosa tecnica di teatro improvvisato del “SI’ E…”?

Cosa succederebbe se tu anziché dire di NO’ dicessi: “SI’ E…”?

In parole povere cosa succederebbe se anziché chiudere una porta la lasciassi aperta cercando di trovare una soluzione alternativa?

Come funziona questa tecnica?

Per ora prova semplicemente tutte quelle volte che ti verrebbe da dire NO irritato!

A capire se ci sono altre possibilità altre alternavite?

La differenza viene proprio quando anziché dire di NO impari a trovare altre soluzioni più aperte

 

SE SEI INTERESSATO ALLA TECNICA DEL “SI’ E..” ?

iscriviti alla news letter, inserisci la tua mail migliore e ricevi come extra 4 video in cui ti svelo come risolvere i tuoi problemi e portare a compimento i tuoi progetti attraverso la tecnica del PROBLEM SOLVING CREATIVO!

Avrai uno strumento estremamente efficace che se usato con intelligenza ti porterà a risolvere le tue difficoltà 10 volte più velocemente del normale.

 

A presto!

Diego

Photo by kinkate from Pexels

Condividi l'articolo:
  • 2
    Shares